Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Banner

Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

Banner
Progetti prioritari in Mauritania PDF Stampa

Rag Varoun e Medina Rahme: progetti idrici

RAG VAROUM si inserisce nel contesto tipico della zona montuosa e desertica dell’Est della Mauritania, caratterizzato dalla presenza di ammassi rocciosi intermezzati da fasce desertiche: questo rende particolarmente problematiche le comunicazioni ed i trasporti, rendendo difficili o a volte impossibili i collegamenti e facendo levitare il prezzo dei materiali.

Il villaggio sorge su una collina di pietre, si trova nella regione dell’Adrar, a circa 20 km da Maaden e a 90 km da Atar;
A valle, al di là di una depressione nella quale probabilmente nel periodo delle piogge scorre l’acqua, si vedono delle palme da dattero.

Il villaggio è costituito da 32 famiglie per un totale di circa 300 abitanti, mentre altre 15 vivono poco distante.
La popolazione, specie i bambini, sono sottonutriti. Soprattutto sono carenti di vitamine, e molti di loro hanno problemi di vista e udito e altre patologie. Mediamente sono piuttosto rachitici. I giovani vanno a lavorare a Nouakchott, quindi manca la manovalanza per i lavori duri. Quelli che sono rimasti vivono dell’allevamento di qualche capra e chi può va a lavorare nei villaggi vicini nell’agricoltura. Ci sono 7 famiglie che non posseggono niente. Il terreno del villaggio è roccioso; in basso rende poco, e non hanno la forza per smuovere la terra. Non ci sono recinti, né alberi per crearli per poter proteggere gli orti e comunque c’è il divieto di tagliarli. Quindi ci sono degli uomini che fanno la guardia agli orti per proteggerli dagli animali. L'agricoltura è pluviale, se piove abbastanza, l’acqua riesce a bagnare bene il terreno, altrimenti lo lambisce appena. Ma se l’acqua è tanta, allaga i terreni fino ad Ottobre, impedendo la semina nel momento giusto, ed è insufficiente invece quando servirebbe per irrigare. L’alluvione del 2007 ha distrutto i pozzi esistenti e parte del palmeto. La falda è a 6 metri e, se gli venisse fornito il materiale, sarebbero in grado di costruire un pozzo. Naturalmente hanno bisogno di tutto, anche delle scale e degli attrezzi.


MEDINA RAHME si trova nella regione dell'Adrar, è distante 5 km da Maaden. La località si inserisce nel contesto tipico della zona montuosa e desertica dell’Est della Mauritania, caratterizzato dalla presenza di ammassi rocciosi intermezzati da fasce desertiche: questo rende particolarmente problematiche le comunicazioni ed i trasporti, per la carenza di piste ben definite e per le continue variazioni di tracciato determinate dallo spostamento delle zone sabbiose, rendendo difficili o a volte impossibili i collegamenti e facendo levitare il prezzo dei materiali.
Nel villaggio di Medina Rahme vivono 40 famiglie. Gli abitanti erano nomadi e venivano al villaggio solo per coltivare i datteri, il villaggio è stato costruito a questo scopo nel 1984, poi nel 2000 sono diventati stanziali: attualmente ci sono 60 piante. A circa 5 km dal villaggio, nei pressi di un precedente insediamento ora abbandonato, ci sono dei terreni molto buoni per la coltivazione, ma il problema è che a circa 2 metri di profondità c’è uno strato di terreno particolarmente duro che non è possibile scavare a mano, ma solo con martello demolitore ed eventualmente con l’uso di esplosivi, una spesa che solo in pochi possono permettersi.


Costo complessivo 30mila euro
 

Patrocini Transafrica