Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Banner

Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

Banner
Itinerario Transafrica Nord Sud 2008 PDF Stampa
ITINERARIO

______________________________________________________________________________________

PADOVA – CIVITAVECCHIA                        circa   600
CIVITAVECCHIA – TUNISI                        IN TRAGHETTO
TUNISI – AL KHOMS                            700
AL KHOMS – AJDABIYA                            743
AJDABIYA – TOBRUK                            372
TOBRUK – ALESSANDRIA                            665
ALESSANDRIA – IL CAIRO                            220
IL CAIRO – BAHARIYA OASI – FARAFRA OASI                    553
FARAFRA OASI – EL KHARGA                        497
EL KHARGA – LUXOR                        (320)    545
Il giro delle oasi egiziane nel deserto occidentale presenta
degli scenari molto spettacolari e incontaminati, con
l’attraversamento del Deserto Nero e del Deserto Bianco
(fantastici).
A Luxor fermata di almeno una giornata per la visita alla
Valle dei re e alla Valle delle regine (tempio di Hachepshut),
al tempio di Karnak e a quello di Luxor e con l’attraversamento
del Nilo in feluca (barca tipica).
LUXOR – ASWAN                                226
ASWAN – WADI HALFA                        IN TRAGHETTO
WADI HALFA – DONGOLA                            400
DONGOLA – KHARTOUM                            547
KHARTOUM – GALLABAT                            569
GALLABAT – BAHIR DAR                            394
BAHIR DAR – ADDIS ABEBA                            563
ADDIS ABEBA – AWASA                            300
Ad Awasa sosta per ritornare a Shashemene, dove vivono i discendenti
dei 3500 Rastafariani ritornati in Etiopia dalla Giamaica alla morte
del negus Hailè Selassiè; inoltre nelle vicinanze c’è Wondo Genet,
sorgente di acqua calda termale dove rigenerarsi dopo il lungo viaggio.
A questo punto sarebbe buona cosa lasciare la strada principale per
portarsi nella zone delle etnie dell’Omo River, una delle parti più
interessanti dell’intero continente africano per quanto riguarda
l’etnologia (Konso, Galeb, Dorze, Arbore, Mursi, Hamer, etc.)
AWASA – KONSO                                400
KONSO – JINKA                                150
JINKA – KONSO – JAVELO                            250
JAVELO – MOJALE                                221
MOJALE – MARSABIT                            250
MARSABIT – NAIROBI                            540
Nel tragitto tra Marsabit e Nairobi sarebbe interessante fermarsi
in una delle due riserve, Shaba Nat. Riserve o Buffalo Spring Nat.
Riserve, poco lontano da Isiolo. Da considerare anche di fermarsi
a dormire a Isiolo e bypassare direttamente Nairobi, capitale che
come tutte le grandi città dell’africa risulta pericolosa  e di
nessun interesse per noi.
NAIROBI – ARUSHA – KARATU                        450
Siamo alle porte del più incredibile dei parchi naturali africani,
il cratere di Ngorongoro, e sarebbe ignobile se non perdessimo una
giornata per noleggiare una jeep e andare ad immergergi nel più ricco
concentrato di fauna africana (presenti e visibili tutti i “big five”).                                                                                 
KARATU – ARUSHA – MOSHI – DAR ES SALAAM                    740
DAR ES SALAAM – MTWARA                             639
MTWARA – PALMA                                 50
Uno dei punti più difficili del viaggio, l’attraversamento del
Rio Rovuma, che si può effettuare solamente se il traghetto funziona
(e questo dipende dalle condizioni climatiche); inoltre c’è la
frontiera tra Tanzania e Mozambico. Dall’altra parte ci aspetterà
il console onorario italiano per la provincia del Cabo Delgado, il
dott. Carlo Fornaciari, che ci farà poi da accompagnatore nella
regione, una zona che dovrebbe essere bellissima (soprattutto
le spiagge!!)
PALMA – PEMBA                                462
PEMBA – NAMPULA  (oppure ILE DO MOZAMBIQUE)            ( 426)  430
NAMPULA – MOCUBA                            346
MOCUBA – BEIRA                                508
BEIRA – INHAMBANE                            737
INHAMBANE – MAPUTO                            435
MAPUTO – KRUGER PARK                            180
Ultima puntata ai grandi parchi africani (se vogliamo possiamo
anche evitarla…): il Kruger è considerato, per organizzazione
e sicurezza, il top !!
KRUGER PARK – DURBAN                            760
A Durban abbiamo l’incontro con il sig. Enrico Boaga, un pontelongano
che da oltre cinquant’anni vive in SudAfrica, col quale abbiamo già
stabilito i contatti e che sarà felice di ospitarci nella sua casa.
E’ l’ultima femata, se non decidiamo diversamente, prima delle
galoppate finali fino a Cape Town.
DURBAN – EAST LONDON                            681
EAST LONDON – GEORGE                            652
GEORGE – CITTA’ DEL CAPO                        440
Propongo di alloggiare all’albergo ricavato nelle vecchie prigioni
della città, subito vicinissimo al Mall, da lì, il giorno successivo
all’arrivo, trasferimento lungo la fantastica strada panoramica per
entrare nel Cape Peninsula Nat. Park e farci la foto con le moto
davanti all’arcinoto cartello che indica il Cape of Good Hope.

FINE DEL VIAGGIO          TOTALE km    17.215        GIORNI IN MOTO    38-40
 

Progetti umanitari