Slideshow Image 1
Slideshow Image 2
Slideshow Image 3
Slideshow Image 4
Slideshow Image 5
Slideshow Image 6
Slideshow Image 7
Slideshow Image 8
Slideshow Image 9
Slideshow Image 10
Banner

Motorbike Adventure Team è formato da un gruppo di amici che hanno in comune una grandissima passione per i viaggi, la moto e per l'avventura. Assieme a voi, abbiamo realizzato qualcosa che va oltre l'esperienza personale, per quanto gratificante, di conoscere luoghi e popoli in regioni remote e spesso inaccessibili: far arrivare a quelle popolazioni un aiuto tangibile, non fatto solo di oggetti inutili.

Banner
Presentazione MUNDO MAYA 2010 MOTORAID PDF Stampa

Centinaia possono essere le destinazioni per un viaggio in moto al di fuori dell’Europa: dall’Estremo Oriente all’Africa nera, dall’Outback australiano al ripio sudamericano della Patagonia.

Ognuno di questi viaggi, già di per sé fantastici e avventurosi, ha valenze paesaggistiche e storiche fuori dalle comuni conoscenze del nostro mondo occidentale.

Ma un viaggio in CentroAmerica, in tutti i paesi del centroamerica continentale, è qualcosa di più; è un andare a ritrovare le strade, i paesaggi, i popoli che un nostro lontano conterraneo di nome Cristoforo Colombo (o Cristobal Colon, come è più comunemente noto laggiù) ha permesso a noi di conoscere; è ripercorrere, non solo col pensiero, i luoghi che hanno visto il nascere di una delle più grandi ed evolute (per certi versi) civiltà che mai abbia calcato questa nostra strana e ancora sconosciuta Terra; è confrontarsi e capire una società (o per meglio dire tante società) che dopo innumerevoli conflitti tra i suoi abitanti (alcuni non ancora del tutto sopiti) sta lentamente ma inesorabilmente trovando una propria strada verso la pace e la convivenza civile.

Il Mesoamerica è ancora oggi un crogiolo di razze e popoli, dai nativi amerindi e maya, ai tanti europei qui arrivati in epoche successive dopo la scoperta di Colombo, dai discendenti degli schiavi neri ( come dimenticare le enclavi Garifuna in Belize e Honduras) ai mestizos presenti in tutti gli stati; e se ci sono i popoli ci sono naturalmente anche gli usi, i costumi, il folklore, la musica, l’arte che di questi popoli sono l’espressione e l’identità culturale, la caratteristica che li rende unici nel panorama mondiale.

Con le nostre moto andremo a scoprire, o per meglio dire a ritrovare, tutto questo, con sempre presente con sempre presente nel corso del viaggio il filo conduttore della cultura Maya che in queste regioni, dal 200 al 900 d.c., esercitò il suo dominio e che non passerà certamente inosservata con le decine, centinaia, forse migliaia di siti che ancora oggi emergono sempre più spesso dalla nebbiosa foresta pluviale.

Partendo dal sud del Messico attraverseremo sterminate vallate fittamente coltivate, scenderemo lungo le coste dei due oceani e ci immergeremo in scenari mozzafiato di acque cristalline in Belize ed in Costarica, correremo sui fantastici sterrati degli altipiani guatemaltechi e ci immergeremo nell’aria umida e pesante delle foreste nebulose del Nicaragua e dell’Honduras, visiteremo le antiche città coloniali , i laghi ed i vulcani e arriveremo nella tranquilla e bellissima Costarica, per finire la nostra cavalcata al più famoso canale del mondo, quello di Panama. In sella, dunque, ed apprestatevi con noi a vivere le emozioni di questo MUNDOMAYA 2010 MOTORAID.

FINALITA’

Come sempre nei nostri viaggi, come da statuto della nostra associazione, come la nostra coscienza ci impone, anche questo sicuramente splendido

MUNDO MAYA 2010 MOTORAID avrà una valenza umanitaria: sarà cioè una maniera per noi fortunati occidentali che possiamo permetterci di andare in giro per il mondo con le nostre amate moto per “renderci utili”, per cercare di dare una mano a chi il Buon Dio ha reso meno fortunati di noi, per aiutare chi nel mondo soffre e non ha avuto la ventura di nascere nella parte “più ricca” (economicamente parlando, ovviamente) della nostra terra.

Ecco quindi che, come già nel precedente TRANSAFRICANORDSUD2008, collaboreremo con una delle iniziative della onlus modenese BAMBINI nel DESERTO, di cui siamo orgogliosi di appoggiare le iniziative; con loro abbiamo avviato e completato due progetti a Medina Rahme e Rag Varoun in Mauritania, e con loro il medico della nostra associazione, dott. Luigi Tonon, sta collaborando per la fattibilità di un progetto sanitario, sempre in africa (a questo proposito Luigi è già stato due volte, a febbraio 2009 e in ottobre/novembre 2009, nel continente nero insieme ai volontari di BnD).

Quanto raccoglieremo quindi da donazioni, raccolte fondi,sponsorizzazioni varie andrà a favore di Bambini nel Deserto.

Quest’anno però non ci limiteremo a questo. Nella preparazione dell’evento MUNDO MAYA 2010 MOTORAID abbiamo conosciuto, tramite internet, il padovano Valerio Morellato, che da alcuni anni ha avviato un progetto per far studiare oltre 150 bambini di Granada, città del Nicaragua. In collaborazione con Janin, sua persona di fiducia in loco, Valerio si reca ogni anno a controllare che quanto da Lui raccolto vada effettivamente a favore dei bambini stessi. Ecco, questo progetto di una singola persona, non legato a organizzazioni internazionali, dettato solo dalla grande umanità dell’uomo, ci ha colpito e abbiamo così pensato che anche noi, nel nostro piccolo, possiamo fare qualcosa per le altre centinaia di piccoli abitanti di Granada che il buon Valerio da solo non potrebbe raggiungere. Una parte dei proventi del nostro Motoraid sarà quindi devoluta a favore dei bambini nicaraguensi e la porteremo noi direttamente a Janin, a Granada. Una piccola goccia, di sicuro, ma tante piccole gocce non fanno forse un grande mare?

 

 

 

Patrocini El Mundo Maya 2010

Sponsor El Mundo Maya 2010